Tiziana Roversi
Tiziana Roversi
Tiziana Roversi è nata ad Argelato nel 1957. Pedagogista, allieva di Antonio Faeti (fondatore della cattedra di Storia della Letteratura per l’Infanzia all’Università di Bologna), Tiziana Roversi è stata libraia nei primi vent’anni della libreria per ragazzi Giannino Stoppani, microeditrice, organizzatrice di mostre e attività culturali, direttrice dello spazio espositivo Galliera Blu, bibliotecaria, curatrice editoriale.
Alcune mostre curate: “C’era una volta una bambina” (2003); “Nero lupo rosso Cappuccetto” (2004); “Octavia Monaco, fili di memorie” (2010); “Wolfango illustratore” (2013); “Wolfango, ἀabe lupi e cappuccetti” (2015).
Alcuni libri, oltre ai titoli per Minerva: La bambina e il lupo, illustrazioni di Chiara Carrer, 2005; Le favole del lupo e della volpe, disegni di Pirro Cuniberti, 2011, edizione giapponese 2015; Bologna in piazza, acquerelli di Antonia Lucchese, poesie di Matteo Marchesini, 2012.  Dopo avere co-diretto la collana "Sotto i portici" (2007-2012), cura per Minerva le fiabe "Molliche", "La libreria dei miei ragazzi" e la collana di narrativa storica "Fatterelli bolognesi, storie della storia di Bologna".
Imposta la direzione decrescente
Mostra come Griglia Lista

4 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente
Mostra come Griglia Lista

4 elementi

per pagina