Goffredo Parise
Goffredo Parise
Goffredo Parise (Vicenza, 1929 – Treviso, 1986) è stato scrittore, giornalista, sceneggiatore, saggista e poeta italiano. Esordì nel 1951 con il romanzo Il ragazzo morto e le Comete, mentre nel 1954 iniziò a collaborare con quotidiani come l’"Alto Adige" di Bolzano, l’"Arena" di Verona e il "Corriere della Sera". Le opere dette della trilogia veneta, consacrano il suo talento letterario, caratterizzato da una vena realistica e, al tempo stesso, dissacratoria nel raccontare il mondo della provincia. Il suo capolavoro è Il Prete Bello (1954), che diventa in poco tempo uno dei più clamorosi bestsellers del dopoguerra. Capace di confrontarsi con i più differenti codici espressivi, si cimentò anche nei reportages di viaggio e nelle sceneggiature per registi del calibro di Mauro Bolognini, Federico Fellini, Marco Ferreri e Tonino Cervi.
Imposta la direzione decrescente
Mostra come Griglia Lista

1 elemento

per pagina
Imposta la direzione decrescente
Mostra come Griglia Lista

1 elemento

per pagina