Novità
Il giallo del Tour
Trionfi e tragedie, segreti e misteri della corsa più importante del mondo dal 1903 ai giorni nostri
EDIZIONE CARTACEA
25,00 €

23,75 €

Primo luglio millenovecentotré, la notte era chiara, con la luna e senza vento. Lunghi silenzi venivano interrotti da imprecazioni e grida dei ciclisti nella campagna dell’Allier, nel cuore della Francia. In lontananza s’avvertiva lo sferragliare lento di un treno a vapore. Piccoli borghi in festa con fiaccole e lumini, un gran vociare, parecchia emozione attendevano il passaggio dei nuovi eroi. Era nato il Tour de France…

La TRAMA

Trionfi e tragedie, le imprese storiche, i retroscena, segreti, misteri e misfatti dei leggendari protagonisti del Tour de France, la corsa più importante del mondo, dal 1903 ai giorni nostri.
Il primo vincitore era valdostano, Maurice Garin, uno spazzacamino che rinnegò l’Italia per la Francia. Un secolo fa il primo vincitore italiano, Ottavio Bottecchia, nel 1924 e nel ’25. Poi nel ’27 la sua morte misteriosa sulle strade friulane.
Il Tour entrò nella leggenda nel 1930 quando gli organizzatori crearono le squadre nazionali, una formula che esaltò le imprese e i trionfi di Coppi e Bartali in maglia tricolore diretti da Alfredo Binda. Il fascismo impedì a Bartali di vincere nel ’37. La verità sulla telefonata a Bartali nei giorni dell’attentato a Togliatti nel luglio ’48. La vera storia del passaggio della borraccia fra Gino e Fausto. I misteri e il giallo del ritiro della nostra nazionale nel ’50 mentre stava dominando il campo.
L’impresa di Nencini e la tragedia di Rivière finito nel burrone per seguire il campione toscano in discesa. I duelli incandescenti fra Anquetil e Poulidor, la morte di Simpson sul Ventoux, il trionfo inatteso e magico di Gimondi. Le imprese folli di Merckx e le nostre sconfitte. L’irresistibile Hinault, Chiappucci e Bugno battuti da Indurain, stranamente favorito dalle lunghe crono. La tragedia di Casartelli scendendo dai Pirenei. La leggenda di Pantani, che salvò il Tour dagli intrighi del doping, ultimo campione ad aggiudicarsi nella stessa estate prima il Giro e poi la corsa a tappe francese. Le frodi di Armstrong, l’arrivo dei britannici. L’ultimo nostro grande trionfo con Vincenzo Nibali, sino ai duelli fra Pogacar e Vingegaard.

Caratteristiche TECNICHE
Maggiori Informazioni
ISBN:9788833245546
Genere:Sport - Ciclismo
Illustrazioni:128 pp con foto a colori e in BN
Maggiori Informazioni
Formato:15 x 23 cm
Pagine:400 pp + Cop. cartonata con sovraccoperta
Lingua:Italiano