L'Ercole trionfante. I tre Carracci a Casa Sampieri

Collana: Percorsi d'arte
2-3d.gif
Formato: 17 x 24 cm
Pagine: 64 + Copertina in brossura
Edizione: Settembre 2006
Lingua: Italiano
Illustrazioni: a colori e in B/N
ISBN: 978-88-7381-151-5
Voti:

Carrello

Libro cartaceo
15,00
12,75 €
Tag:
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

TRAMA
In questo studio si illustra l’ultima impresa comune dei Carracci, affrontata poco prima della partenza di Annibale ed Agostino per Roma, nell’estate del 1595. è un’impresa insolita, per loro: non si tratta infatti di dipingere, fianco a fianco, un fregio lungo le parti alte delle pareti, com’era avvenuto prima in Palazzo Fava e poi in quello Magnani. Qui, nell’appartamento a piano terra dell’abate Sampieri, essi dovevano decorare tre stanze a volta; una per ciascuno, quindi; e con scene in veduta scorciata di sottoinsù. Per la prima volta, nella decorazione a fresco, si trovavano per così dire a gara l’uno con l’altro, poco prima della loro definitiva separazione. Solo il tema mitologico li tiene affiancati: che è la gloria di Ercole, il dio pagano della forza usata con saggezza; un mito diffuso, perché facilmente accettato anche dalla cultura umanistica cristiana. L’unità di stile, di linguaggio elaborata dall’accademia carraccesca è qui ancora all’opera. Ma le tendenze personali, le caratteristiche proprie e individue dei tre artisti affiorano ormai con chiarezza; e si sente che Annibale ambisce al confronto con l’ambiente romano, ove di lì a pochissimo otterrà i suoi primi clamorosi successi. Questo volume è stato voluto da Gerardo Veronesi per aiutare la conoscenza, sollecitare la curiosità e approfondire gli studi degli affreschi dei Carracci di Casa Sampieri. La tiratura del volume è limitata, e non ha alcun fine commerciale. Il libro vede la luce in occasione della prima mostra monografica su Annibale Carracci, promossa dai Comuni di Bologna e Roma, in due sedi: Bologna (Museo Archelogico, settembre 2006 - gennaio 2007) e Roma (Chiostro del Bramante, gennaio - maggio 2007). Durante l’apertura della mostra a Bologna l’appartamento di casa Sampieri, affrescato dai Carracci, sarà visitabile per gentile concessione del proprietario.
COMMENTI

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


CONDIVIDI la pagina

Dello stesso autore
Della stessa collana

Informazioni aggiuntive

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Policy Cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Policy Cookies. Cliccando su Attiva Cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo leggi le nostre policy cookies.

Accetto i cookies da questo sito.